Archivi del mese: maggio 2015

Il tempo fa scomparire e il tempo fa comparire

Il tempo fa scomparire e il tempo fa comparire: questo scatto dice così.

Quando guardo uno scatto come questo, catturato durante il weekend di gare a Montecarlo, mi rendo conto di come la fotografia possa congelare per un tempo potenzialmente eterno un istante, mostrando come in nessun altro modo è possibile, i dettagli…. in un modo che resta unico, dimostrazione che certe cose si possono vedere solo con questo mezzo.

_D805183

Qualcuno dirà che è lo stesso con un fermo immagine di un video o un rallentamento di un filmato… ma resta il fatto che un filmato è solo un insieme di tanti fotogrammi, quindi di tante fotografia.

Continua a leggere


Tecnica: risoluzione immagine (cenni)

risol


Processo visivo

Il percorso compiuto dallo sguardo che osserva una scena davanti a sè (che sia realtà, un’immagine o un film al cinema), segue schemi complessi: la registrazione dei movimenti oculari dimostra come lo sguardo vaghi in maniera apparentemente disordinata intorno ai principali punti di interesse. Quella che noi crediamo percezione globale e simultanea è in realtà la somma di piccole esplorazioni parziali: i rapidi movimenti oculari fanno sì che la parte centrale della retina esplori e scandisca lo spazio in tempi successivi, anche talmente rapidi da rimanere al di sotto della soglia della consapevolezza. Risulta nitido circa il 5% di ciò che vediamo. L’occhio rimette continuamente a fuoco mentre si sposta da una zona ad un’altra. Il puzzle dei vari punti scansionati, viene poi riordinato acquisendo quindi un senso; in altre parole, il nostro occhio scatta decine di immagini rapidissime che poi vengono assemblate.


I fotografi non sono “in bolla”!!!!!

Tramite Facebook ho trovato ‘sta cosa simpatica che conferma che non siamo proprio in bolla noi…..!!!

20488_995955230428504_4294256652542544291_n

988526_995954607095233_5886653917342677042_n

Continua a leggere


Open all night (Taipei)

_DSC1285


Shenzen (China)

Stitched Panorama

Stitched Panorama


Mexico

_D804783


Salgado sul B&W

Fin dai tempi dell’analogico, quando lavoravo a colori con pellicole Kodachrome, gli azzurri e i rossi li trovavo talmente belli che diventavano più importanti delle emozioni contenute nelle foto. Mentre col bianco e nero e tutta la gamma dei grigi posso concentrarmi sull’intensità delle persone, sui loro atteggiamenti, sui loro sguardi, senza che siano disturbati dal colore.

Continua a leggere


Etiopia: Un mondo a sé vive… o almeno ci prova (video riproposto)

457150


Ching Hao (pittore cinese 855-915)

“La rassomiglianza riproduce l’aspetto formale delle cose, ma finisce per trascurare lo spirito: la verità rende visibile lo spirito e la sostanza in una perfezione somigliante. Colui il quale tenti di trasmettere lo spirito delle cose tramite il loro aspetto formale, finisce per ottenere nient’altro che l’apparenza esteriore, ed è destinato a produrre una cosa morta.”